Ricetta della marmellata di castagne fatta in casa

Sono buonissime e fanno subito autunno: c’è solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di ricette con le castagne. Vediamo le migliori e conosciamo a fondo questo frutto!

Ci sono mille (o forse più) ricette con le castagne da provare in autunno per piatti sempre gustosi e sorprendenti. Un tempo erano considerate un alimento per gente umile e povera, mentre oggi sono uno dei prodotti di eccellenza del nostro territorio!

Il periodo migliore per raccoglierle va dall’inizio alla fine di ottobre – in base al tempo meteorologico e alla zona geografica (nord o sud Italia) in cui vi trovate. Se le comprate fresche al supermercato o dal fruttivendolo, le più dolci le troverete proprio in questo periodo; in alternativa, sono disponibili più o meno tutto l’anno nei banchi frigo degli alimentari già cotte e sottovuoto (certo, non è la stessa cosa, ma sono perfette per togliervi uno sfizio).

C’è chi le ama croccanti e chi le preferisce morbide, ma lo sapevate che le varietà di castagne IGP e DOP sono ben 12? Prima di vedere le nostre ricette con le castagne, scopriamone proprietà, valori nutrizionali e alcuni consigli per la conservazione!

Proprietà, valori e calorie delle castagne

Sapevate che Medioevo venivano considerate un alimento afrodisiaco? Oggi non è più così ma ci sono senza dubbio ancora molti motivi per gustare le castagne:

Valori nutrizionali delle castagne
Valori nutrizionali e calorie delle castagne

– Sono prive di colesterolo e di glutine (anche se sono soprannominate “i cereali che crescono sugli alberi“) e quindi adatte anche a chi soffre di celiachia o ipercolesterolemia.

– Contengono ferro e fibre: ottimi rispettivamente contro anemia e stitichezza.

– L’acido folico e il fosforo al loro interno sono utili per il sistema nervoso, in convalescenza e per bambini e anziani.

Come conservare le castagne?

Se siete anche voi tra coloro che amano andare alla ricerca di queste deliziose sfere color cioccolato, saprete che ci sono anni in cui se ne trovano talmente tante da non riuscire a mangiarle tutte. È necessario quindi metterle via, ma le castagne si possono congelare? Come fare per conservarle nel migliore dei modi senza rovinarle?

Innanzitutto, sì: possiamo congelarle. C’è chi le mette nel congelatore fresche e chi preferisce farlo quando sono cotte; noi preferiamo il primo metodo perchè se no una volta scongelate potrebbero risultare un po’ secche. Il procedimento è semplicissimo: dopo averle lavate, spazzolate con cura e asciugate, incidetele nella parte panciuta e poi riponetele in freezer all’interno di un apposito sacchetto. Si conservano fino a 12 mesi.

Il secondo metodo che vi consigliamo per conservarle è la cosiddetta curatura in acqua. Lasciate le castagne (pulite e con la buccia) a bagno in una bacinella capiente per 4 giorni. Successivamente, lasciatele asciugare per 2/4 giorni all’aria ma non sotto il sole diretto. Riponetele poi in sacchi di iuta per circa 3 mesi in un luogo ben fresco e non umido.

L’ultimo metodo possibile è l’essiccazione, ma otterrete – appunto – delle castagne secche. All’aperto, stendetele su delle grate rialzate dal pavimento esposte al sole; rimescolate 2 volte al giorno per circa 6 settimane. In questo modo pian piano il frutto si disidrata e sarà possibile conservarlo fino a 12 mesi.

nvitante, facilissima, sorprendente e diversa dal solito: ecco la ricetta della marmellata di castagne, una confettura sfiziosa, da spalmare sul pane o da usare per arricchire dolci e crostate.

La realizzazione è semplicissima: dopo averle lavate e incise, fate bollire le castagne in acqua salata per 30 minuti circa. Scolatele, sbucciatele e frullatele. Ponete questa crema in pentola e fate cuocere una seconda volta (per altri 30 minuti) con l’aggiunta di zucchero e poca acqua. Terminate aggiungendo il rum, che dona frizzantezza e sapore al composto. Ponete nei vasetti sterilizzati e conservate in dispensa: se li pastorizzate durano fino a 12 mesi!

È perfetta per la colazione, ma anche per farcire una torta con una confettura diversa dal solito: da provare!

Ingredienti per la confettura di castagne (per 8 persone)
  • 1,5 kg di castagne
  • 1 kg di zucchero
  • Sale grosso q.b.
  • 1/2 bicchiere di rum